Cammino Raduno
Cammino Raduno

La ciclofficina a Santa Maria di Leuca finis terrae della Francigena diventata meta dei pellegrini sulle due ruote con l’offerta di servizi espressamente dedicati ai viandanti in bicicletta


Santa Maria di Leuca (Le) Diego Fersini è un giovane under 30, è un ciclo meccanico diventato esperto dopo 4 anni di pratica presso un’officina della grande distribuzione. Nel mentre notava a Santa Maria di Leuca una crescita esponenziale di ciclopellegrini che raggiungevano la finis terrae in bicicletta. Così ha deciso di mettersi in proprio ed aprire la propria ciclofficina, li dove il mare Adriatico e lo Ionio si incontrano e le genti provenienti da ogni parte del mondo si incrociano.

Foto di Ciclofficina Fersini Santa Maria di Leuca

Il progetto diventa realtà e arrivano i pellegrini

Un progetto che, fino a qualche anno fa, non avrebbe nemmeno preso in considerazione visto i pochissimi cicloturisti a lunga e media percorrenza che frequentavano questo meraviglioso territorio. Lo spiega lo stesso Ferlini in una video-intervista a Bike Italia.  

“Ho aperto al mio ciclofficina a Santa Maria di leuca cosa che ritenevo fosse impossibile fino a qualche anno fa. Attualmente, visto il costante aumento di ciclopellegrini che percorrono la Via Francigena ho pensato che offrire un servizio a loro dedicato fosse una cosa utile.” 

Il progetto si è trasformato in realtà poco più di un anno fa, precisamente il 18 luglio 2021 quando Diego ha alzato per la prima volta le saracinesche della sua ciclofficina. Il giovane salentino ha saputo interpretare le esigenze dei viandanti e pellegrini. Ha imparato ad accoglierli, dissetarli con una buona birra prima di mettere mano alla bicicletta. Poi l’accordo con l’Associazione Europea Vie Francigena che lo ha autorizzato ad apporre il timbro sulla credenziale del pellegrino.

La credenziale del pellegrino Associazione Europea Vie Francigene

Diego si è specializzato nella riparazione di ogni tipo di bicicletta, da quelle più tecnologiche come le e-bike fino alle vecchie biciclette senza marce e con freni a bacchetta.  

“I ciclopellegrini della Via Francigena arrivano con ogni tipo di bicicletta – spiega Diego – la maggior parte sono biciclette di ultima generazione ma molti viaggiano con biciclette vecchie e senza cambio percorrendo migliaia di chilometri. Non so come fanno – conclude – ad arrivare fino a qui con certi mezzi.”

La ciclo officina Fersini offre anche un servizio di noleggio bici per ogni tipo di esigenza. Trekking Bike, MTB, Fold Bike, Bici da Corsa, E-Bike e anche monopattini elettrici e si rivolge ad un’ampia utenza che chiedono questi servizi.

Diego Fersini

Insomma, l’economia dei cammini è sempre più variegata e si sviluppa in diversi ambiti ma soprattutto offre nuovi indotti ed opportunità ai giovani che, anche in zone a diversa vocazione turistica, possono trovare e ricevere soddisfazioni non solo economiche.  

Tags: ,
Giornalista, fondatore di Francigena News. Ho collaborato per diversi anni con il Gruppo l'Espresso scrivendo praticamente di tutto prima di dedicarmi esclusivamente al turismo lento outdoor. Sono un assiduo sbobinatore di diari di viaggi lenti alla ricerca di emozioni da raccontare.

Related Article