Feder Cammini
Feder Cammini
Banner Content

Candidature entro il 21 maggio per la selezione per la gestione del rifugio Monte Casale “Don Zio”


Il rifugio alpino Monte Casale “Don Zio Pisoni” è ubicato a 1590 m/slm sul vasto pendio prativo del Daint Grant (1631m) e del contiguo Monte Casale (1632 m), la cui parete est precipita per oltre 1000 m verso la Valle dei Laghi.

I lavori per la costruzione del rifugio iniziarono sul finire degli anni ’60 e ad essi contribuirono in maniera assolutamente volontaria numerosi satini della zona delle Sarche, Pergolese e Pietramurata. La struttura fu inaugurata nel 1972 e dedicata al sacerdote Don Vittorio Pisoni, chiamato comunemente “Don Zio” dai giovani allievi che questo educatore aveva saputo avvicinare alla montagna organizzando gite e promuovendo campeggi. Nel 1989 gli alpini del Gruppo ANA – Monte Casale, hanno costruito e donato alla Sezione SAT di Toblino, un punto panoramico che permette di individuare le numerose cime che si possono ammirare da questo eccezionale punto panoramico e che merita una visita solo per questo.

Fino al 1993 la struttura godeva della qualifica di rifugio alpino, gestito saltuariamente con il contributo dei soci volontari della Sezione di Toblino-Pietramurata. Dopo quella data, con l’avvento della LP n°8 del 15/03/1993 si è richiesto il declassamento a Capanna Sociale, in quanto risultava difficile gestire continuativamente la struttura per i 3 mesi estivi previsti dalla norma.

I tempi ora sono cambiati e le nuove opportunità di accesso alla zona, tra cui la ferrata “Che Guevara” e i percorsi ciclabili, rendono quanto mai opportuna la presenza di un presidio stabile. Ecco quindi che la SAT ha in programma dei lavori per riqualificare la struttura a rifugio alpino e  di conseguenza la necessità di cercare un gestore. Nella migliore delle ipotesi il rifugio potrà essere pronto già nel corso della prossima stagione estiva.

Come candidarsi

Chi fosse interessato a richiederne la gestione deve inviare domanda all’indirizzo e-mail: affido.rifugi@sat.tn.it corredata da:

  • Dati personali: si prega di compilare e controfirmare la “Scheda A”;
  • Documentazione così come richiesta nella “Scheda B” – ATTENZIONE: in merito alla “Scheda B” si precisa che è un riassunto della documentazione che dovrà essere allegata alla presente domanda ma non sostituisce i documenti richiesti.

Importante: è necessario fornire un numero di telefono cellulare e un indirizzo e-mail valido (ATTENZIONE: le comunicazioni successive verranno inviate esclusivamente all’e-mail indicata).

La domanda completa di quanto sopra deve pervenire entro le ore 24.00 di domenica 21 maggio 2023.

Banner Content
Tags:

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

venti − tre =

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER