Cammino Raduno
Cammino Raduno

Il comune di Albalate del Arzobispo sul Cammino Catalano cerca un gestore per l’ostello turistico. Domande entro 15 novembre

È fissato per il 15 novembre il termine ultimo per partecipare al bando di concorso per la gestione dell’ostello turistico comunale di Albalate del Arzobispo situato su una delle tante vie che conducono a Santiago si intrecciano ai cammini principali. Il periodo di concessione è per gli anni 2023 / 2024 prorogabili di altri quattro anni senza la necessità di partecipazione ad un nuovo bando.

Il canone annuale a base d’asta è stato fissato a 200 euro annui ed Il bando sarà aggiudicato alla migliore offerta economica e progettuale presentata. L’ ostello ha una capienza di 30 posti letto, distribuiti su cinque stanze. Ce n’è uno per quattro persone, un altro per otto e altri tre per sei occupanti. 

Ogni camera ha un bagno separato. Per quanto riguarda le aree comuni, l’ostello dispone di cucina, sala da pranzo e sala polivalente, oltre ad altri due servizi igienici al piano terra. L’ostello è rimasto senza gestore a causa della risoluzione contrattuale che, a causa della pandemia da Covid, ha deciso di lasciare. l sindaco, Isabel Arnas, auspica che “ora che la situazione si è normalizzata, speriamo che ci siano interessati al progetto” 

La tappa da Albalate del Arzobispo – Andorra / Ph -loscaminosdesantiago.files.wordpress.com

I Cammini Catalani

In Catalogna esiste una rete di Cammini (detti Cammino Catalano) di cui uno parte dai Pirenei e gli altri due partono uno da Barcellona (Santuario di Monserrat) e l’altro da Sant Jaume d’Envaja entrambi sul Mediterraneo; tutti si dirigono poi verso Nord per raggiungere anche tramite il cammino dell’Ebro il Cammino Francese a Logrono oppure a raggiungere Santa Cilia de Jaca sul Cammino Aragonese e da qui a Punte de Reina sul Cammino francese.

Informazioni tratte da Diario de Teurel

Per maggiori informazioni contattare il comune di Albalate del Arzobispo

Per visionare il bando clicca qui

Tags:

Related Article