Feder Cammini
Feder Cammini
Banner Content

Il seminario si terrà il 13 ottobre a Reggio Calabria. Al centro lo sviluppo del turismo sostenibile


Si terrà il prossimo 13 ottobre, a Reggio Calabria presso la Sala Convegni del Centro residenziale Universitario, l’importante seminario “Cammini e sentieri nel percorso di sviluppo della Calabria” organizzato dal Laboratorio Logica dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e dalla Rete dei Cammini e dei Sentieri di Calabria.

Il meeting si articola in due parti. Al mattino, alle ore 10.00, si terrà un seminario scientifico internazionale in cui esperti di prestigiose Università europee affronteranno il tema della mobilità attiva quale strategia principe per uno sviluppo realmente sostenibile e rispettoso degli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU.

Parteciperanno Docenti e ricercatori provenienti da diverse università europee (Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Gran Bretagna, Finlandia).

La parte pomeridiana del seminario sarà aperta alle ore 15:00, alla presenza di rappresentanti accademici (Rettore dell’Università Mediterranea G.Zimbalatti, Direttore del DICEAM G.Leonardi, Direttore del Laboratorio LOGICA D.Gattuso (nonché coordinatore della Rete Cammini e Sentieri), e di Autorità di Governo (Assessore ai Trasporti della Regione Calabria, E.Staine; Sindaco f.f. Città Metropolitana di Reggio Calabria, C.Versace). La sessione avrà per titolo: Esperienze e buone pratiche sul turismo culturale attraverso Cammini e Sentieri. Interverranno i rappresentanti delle Associazioni appartenenti alla Rete dei Cammini e Sentieri della Calabria.

Il seminario, oltre alla presentazione di numerose esperienze e buone pratiche sul turismo culturale attraverso Cammini e Sentieri, vedrà la partecipazione di importanti rappresentanti delle istituzioni, del turismo, dell’imprenditoria, dell’editoria e della comunicazione. Infatti, l’evento proseguirà con gli interventi di Andrea Laurenzano (AIGAE); di Luca Bruschi (Vie Francigene); Sara Zanni (Ricercatrice); Luca Dei Cas (Editor Terre di mezzo); Guido Giraudo (Direttore della Rivista “Cammini”); Florindo Rubbettino (Editore); Emilio Ferrari, (Invitalia); Enrico M. Pujia, (Direttore Generale Programmazione del Ministero Infrastrutture e Trasporti). Le conclusioni saranno affidate al Prof.Domenico Gattuso.

La Regione Calabria è dotata di un patrimonio naturale straordinario ed incontaminato, una collezione di siti di interesse culturale, storico, architettonico ed archeologico ineguagliabile, un potenziale turistico ancora in gran parte da valorizzare. L’offerta dei Cammini e dei Sentieri rappresenta un vero e proprio giacimento nascosto. Un’offerta capace di soddisfare le nuove tendenze della domanda turistica mondiale, basata sulla fruizione lenta dei luoghi, coinvolgendo la mente ed il corpo delle persone. È la proposta basata sugli itinerari escursionistici da compiere in maniera individuale o in gruppo, all’aria aperta, a contatto con il territorio e con le popolazioni locali, scoprendo e apprezzando le produzioni tipiche, la cultura, le tradizioni.
La Rete dei Cammini e Sentieri della Calabria si sviluppa per oltre 3.100 km distribuiti su 157 tappe e ben 256 comuni, con l’attraversamento di tutti i Parchi nazionali e Regionali, di diverse Aree Marine e di un’Area Mab Unesco, oltre a numerose aree archeologiche, aree SIC e ZPS. Con l’evento in programma si intende riflettere sull’opportunità della mobilità e del turismo sostenibile quale nuova opportunità di sviluppo del territorio.

Foto di Valter Cirillo – Pixabay

Banner Content
Tags: ,
Direttore responsabile

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

diciannove − dodici =

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER