Feder Cammini
Feder Cammini
Banner Content

Cono La Veglia e il suo cavallo Jay, da poco diventato cieco, sono partiti a piedi da Lagonegro. La loro meta è Assisi 


C’è certamente un legame speciale quello tra Cono e Jay, il suo amato cavallo che poco tempo fa ha perso l’uso della vista. Il giorno della partenza non è casuale, infatti, il 23 settembre è l’anniversario della scomparsa di Padre Pio e i due amici sono partiti da Lagonegro (PZ) intenzionati a raggiungere la Basilica di San Francesco di Assisi, per fare benedire i dei crini”.  Percorrono una media di circa 30 chilometri al giorno ed attualmente stanno attraversando diverse località del territorio valdianese in direzione.  

Un viaggio lento da cui traspare tutto l’amore per Jay, un cavallo di razza Appaloosa ormai quattordicenne che, a causa di un glaucoma ha perso l’uso della vista. Forse per questo Cono l’ha preso particolarmente a cuore facendo con lui un insolito ma sincero ed intenso cammino di fede con l’amico a 4 zampe.   Stamttina 28 settembre sono ripartiti da Caposele, piccolo abitato in provincia di Avellino, nell’alta valle del Sele

Ho deciso di intraprendere questa impresa per conoscere bene il mio cavallo e anche perchè l’anno scorso, dopo la morte di un cavallo che si trovava nel maneggio War Horses dove io faccio stare anche Jay, ho iniziato a sognare spesso quel povero animale – racconta Cono La Veglia ad Ondanews -. Una notte sognai la data del 23 settembre. Controllando su Google ho scoperto che era il giorno della morte di Padre Pio e così ho pensato che forse avrei dovuto far benedire qualche crine del cavallo ad Assisi, partendo proprio il 23 settembre. Per questo motivo ho deciso che la mia tappa finale sarebbe stata la città di San Francesco”.

Lo scorso anno un altro appassionato di cavalli, il siciliano Nino Buttitta, attraversò a piedi quasi tutta Italia per far benedire il suo cavallo ad Assisi. (ne abbiamo parlato qui). Anche tra i due amanti del cammino e dei cavalli è nata un’amicizia e una condivisione di esperienze “Nino mi sta seguendo fornendomi indicazioni su tutte le tappe” dice il giovane camminatore ed artista equestre. 

Banner Content
Tags:
Direttore responsabile

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

tre × quattro =

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER