Feder Cammini
Feder Cammini
Banner Content

Al via i lavori per il potenziamento della segnaletica grazie ai contributi del Fai, di Intesa San Paolo e dei comuni


I sopralluoghi dei volontari delle sezioni CAI lungo il cammino sono già cominciati, per l’individuazione dei luoghi in cui apporre frecce e cartelli, con il coordinamento dell’associazione Via Vandelli APS. Nel corso della primavera comincerà la realizzazione della segnaletica a vernice con la sigla VV e a seguire l’apposizione di quella verticale, in accordo con gli enti pubblici. Questo grazie al 4°posto nazionale ottenuto dalla Via Vandelli nell’ambito del censimento del Fai dei “Luoghi del cuore” 2022 (ne abbiamo parlato qui) e il contributo economico di 18mila euro dal Fai e Intesa San Paolo per l’implementazione della segnaletica escursionistica e della pannellistica turistico/culturale, oltre al cofinanziamento da parte dei comuni di Modena, Sassuolo, Pavullo nel Frignano, Formigine, Maranello, Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena e Frassinoro per un contributo complessivo di 23.500 euro.

«Sono molto contento di vedere in fase di realizzazione la segnaletica del cammino della Via Vandelli – dice Giulio Ferrari, presidente dell’associazione Via Vandelli APS – e soprattutto di vedere che su questo progetto c’è stata la convergenza di tutte le associazioni e gli enti del territorio, perché la Via Vandelli è una e va gestita in modo unitario». 

Inoltre, nel mese di marzo, l’associazione Via Vandelli APS è entrata nel protocollo di intesa per la valorizzazione del cammino, insieme a tutti i comuni modenesi e l’Ente Parco Emilia Centrale, che individua la Provincia di Modena come capofila per le attività di promozione e manutenzione della Via Vandelli. L’auspicio è di estendere questo modello di collaborazione con l’associazione anche agli enti toscani attraversati dal cammino. 

La Via Vandelli costituisce l’archetipo delle strade dell’epoca dei Lumi che è stata anche il modello per la costruzione di numerose arterie stradali transappenniniche dei decenni successivi, tanto da essere stata definita “la madre di tutte le strade moderne”.  

Banner Content
Tags:
Direttore responsabile

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

dieci − sette =

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER