Feder Cammini
Feder Cammini
Banner Content

Sono stati quasi 3000 i pellegrini che nel 2023 hanno intrapreso il Cammino di San Giacomo in Sicilia


Sono quasi 3000 i pellegrini che nel 2023 hanno intrapreso il Cammino di San Giacomo in Sicilia, un cammino nato da poco ma che nei suoi primi due anni di attività vanta già numeri importanti.

Complice la bella Sicilia, il suo pubblico è prevalentemente nazionale, ma anche gli stranieri sono frequenti: Ungheria, Irlanda, Malta, Spagna, Sud Africa, Brasile, Belgio, Australia, Nuova Zelanda, USA, Francia, Germania.

Il suo tracciato non particolarmente lungo “solo” circa 130 chilometri che va da Caltagirone in provincia di Catania a Capizzi nel messinese sui monti Nebrodi, lo rende alla portata di molti ed anche percorribile nelle classiche due settimane di ferie di noi comuni mortali.

Ideatore del Cammino, Salvatore Trumino, pellegrino, hospitalero, scrittore, facente parte della Confraternita di San Jacopo di Perugia retta dal Prof. Paolo Caucci Von Saucken uno dei più grandi storici mondiali del culto Jacopeo.

Il cammino nasce da una ricerca e studio sulla Sicilia Jacopea. Studio effettuato dal Centro Italiano di Studi Compostellani (Univerità di Perugia). Così partendo dall’antica Basilica di San Giacomo a Caltagirone toccando altri nove comuni come San Michele di Ganzaria, Mirabella Imbaccari, Piazza Armerina, Aidone, Valguarnera, Assoro, Nissoria, Nicosia si raggiunge il duecentesco Santuario di Capizzi, il più antico luogo di culto jacopeo nell’Isola, costruito già dai Normanni.

Il culto di San Giacomo in Sicilia si diffuse dopo la conquista Normanna nel 10 ° sec, come si evince dalle chiese nei secoli XII e XIII ubicate ad Agrigento, Partinico, Acquedolci, Messina, Licata.

A Caltagirone viene edificata una chiesa e San Giacomo ne diventa il Patrono e da cui col tempo nasceranno altre sette chiesi “minori” che accompagneranno i pellegrini verso gli imbarchi per la Terrasanta.

Un tragitto quindi quello che si appresta a percorrere il pellegrino fortemente variegato che rappresenta un vero spaccato della Sicilia interna in una straordinaria varietà di paesaggi che mutano completamente a seconda delle stagioni. Un viaggio dentro se stessi, una ricerca contemplativa, una purificazione dello spirito nell’illuminazione della fede in San Giacomo apostolo, attraverso una terra di antica tradizione di ospitalità come la Sicilia.

Fonte: ennapress.it


Banner Content
Tags: , , , , , ,

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

uno × quattro =

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER