Feder Cammini
Feder Cammini
Banner Content

Massimo, camminatore in camicia anche d’inverno. Senza volerlo è diventato una «star» sui social 


È bastato un post corredato di foto pubblicato sulla pagina Facebook Alpi Apuane con scritto «qualcuno conosce quest’uomo», per scatenare una pioggia di commenti e poco meno di mille like sull’immagine dell’uomo mentre, appoggiato sui bastoncini e rigorosamente in camicia raggiunge un crinale. Inutile dire che la curiosità di capire chi fosse è stata tanta anche perché, già dalla foto si intuisce che si tratta di un personaggio singolare, certamente un grande appassionato di montagna. Si chiama Massimo, ha 64 anni ed è un profondo conoscitore della montagna che frequenta principalmente muovendo si tra i sentieri delle Alpi Apuane dove è stato spesso visto da altri escursionisti.

Ed è proprio dai commenti di ognuno di loro che viene fuori il ritratto di questo escursionista, ormai un’icona di una zona delle Alpi Apuane. Abita a Colonnata, quando non è in cammino, è descritto da Roberta come «profondo conoscitore della montagna, delle sue storie e degli aneddoti, semplice nei modi ma colto d’esperienza. Non manca di aiutare se ti incontra in difficoltà o di accompagnarti se ne hai bisogno o se lo gradisci. Noi abbiamo camminato con lui più volte, se lo incontriamo ormai non serve neanche che lo “invitiamo” e via! Apprezzare dietro l’apparenza». Un commento che ha ricevuto oltre 200 like.

Massimo non è «social», lui è un divulgatore solo per chi ha il piacere di incontralo e di ascoltarlo come è capitato a Chiara che scrive: «L’ho incontrato anche io andando alla cava Gioia. È una persona gentile che si ferma volentieri a parlare e descrivere le sue montagne». Sono in tanti ad averlo incontrato e ad ognuno ha lasciato un ricordo speciale. Ciro scrive: «Grande Massimo! L’ho incontrato più volte al Vergheto e allo Spallone. Brava persona» gli fa eco Elisa: «Io ho avuto il grandissimo piacere di passare qualche ora con lui. Mi ha visto da sola ed è rimasto con me raccontandomi molte cose di sé e delle Apuane». Curioso anche il suo abbigliamento che, stando ai commenti, è sempre lo stesso sia d’estate che d’inverno; camicia sbottonata e via come racconta Maurizio «Lo incontrai a Colonnata mentre percorrevo il sentiero che arriva al David. Era ottobre e faceva freddino. Lui a petto nudo mi raccontava che ama e vive nei boschi. Personaggio top». Tania scrive: «L’ho incontrato anch’io, escursione a Colonnata e poco tempo fa Monte Sagro. Conosce ogni filo d’erba e pietra, sa ogni rigolo d’acqua che sgorga dal terreno e dalla montagna, il suo abbigliamento è la camicia a quadretti rigorosamente aperta sul petto. Unico». Ecco chi è Massimo, il camminatore gentile ed escursionista iconico, diventato anche una star sulla pagina Facebook Alpi Apuane. Buon cammino   

Le foto sono di Francesco Sabatino e Tiziano Santoro

Banner Content
Tags:
Direttore responsabile

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

9 − 7 =

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER