Cammino Raduno
Cammino Raduno

Il comune e alcune associazioni promuovono il tema dei cammini con l’evento “Pistoia – Santiago d’Italia. Racconti e storie di pellegrini” 


Sono cinque i cammini che incrociano Pistoia e migliaia i pellegrini che ogni anno li attraversano. Così, prendendo le mosse dallo stretto legame che, sulla scia del culto jacopeo, da secoli unisce Pistoia a Santiago de Compostela, e valorizzando il percorso che nel tempo ha reso Pistoia un importante snodo viario del centro-nord Italia in tema di cammini, sabato 4 febbraio nella Sala Maggiore del Palazzo comunale si terràPistoia – Santiago d’Italia. Racconti e storie di pellegrini”, un’iniziativa organizzata dal Comune di Pistoia, in collaborazione con la Confraternita San Jacopo di Compostela e la Comunità Toscana Il Pellegrino. 

Entrato ufficialmente nella rete internazionale del Cammino di Santiago, pochi mesi fa il Comune di Pistoia aveva preso parte al convegno “Iacobus Mundi. Encuentro ciudades jacobeas del mundo” e portato avanti l’iter verso il gemellaggio con la cittadina galiziana, ribadendo così l’intenzione di continuare a curare e sviluppare il legame con Santiago de Compostela, ma anche con le altre mete di pellegrinaggio internazionale. Da qui l’idea di individuare una giornata dedicata al turismo lento e ai tanti pistoiesi che negli anni hanno intrapreso un cammino. 

Un pomeriggio, quindi, quello del 4 febbraio, che darà modo di ascoltare alcune esperienze, dando voce a chi, zaino in spalla, ha percorso lunghi sentieri, dedicando tempo ai propri pensieri e alle parole scambiate con i compagni di viaggio, lasciandosi incantare dai paesaggi attraversati. 

Nell’occasione, l’amministrazione comunale consegnerà un attestato di riconoscimento ai residenti a Pistoia che hanno percorso un cammino per almeno 100 km. I cittadini con queste caratteristiche dovranno inviare una copia della credenziale e un breve resoconto della propria esperienza (anno di percorrenza, itinerario e tappe) entro il 31 gennaio all’indirizzo cammino@comune.pistoia.it, così da poter essere poi richiamati e invitati all’evento. 

«Questa iniziativa nasce da una consapevolezza e da un percorso che stiamo portando avanti con Santiago de Compostela – sottolinea Alessandro Sabella, assessore al turismo, alle tradizioni e manifestazioni jacopee –. La storia ci ha visti divenire il perno di un reticolo di cammini, non soltanto religiosi ma anche culturali, storici, naturalistici e spirituali, che sono stati riscoperti e dunque valorizzati anche grazie alla reliquia custodita in Duomo e al cippo che ci è stato donato dalla Xunta de Galicia nel 2019. Al centro di questa quadro, ci sono gli amanti del turismo lento, dei cammini, che, partiti o passati da Pistoia, hanno restituito valore anche alla nostra città». 

19 gennaio 2023

Fonte – Comune di Pistoia

Tags:

Related Article

No Related Article

0 Comments

Leave a Comment