Cammino Raduno
Cammino Raduno

La Federazione delle Vie, itinerari e Cammini è nata 3 anni fa. Oggi conta 26 associazioni e diverse azioni, fra cui un’audizione al Senato 

Ha da poco compiuto tre anni la Feder Cammini – Federazione delle Vie, Itinerari e Cammini che rappresenta 26 realtà associative del mondo dei cammini e dell’escursionismo ma anche associazioni di promozione locali ed enti.

Alcune di esse sono direttamente collegate all’accessibilità dei cammini, ricoprendo reciprocamente un ruolo di valenza sociale. Nei primi tre anni di attività, Feder Cammini può vantare un bel bottino in termini di risultati raggiunti. Uno fra i più significativi è stato l’invito dello scorso anno in Senato, dove i suoi rappresentanti sono stati ascoltati riguardo alle tematiche di sviluppo e necessità organizzative sui cammini.

Inoltre, ha organizzato sette incontri con gli associati e promosso il convegno Accessibilità sui Cammini che ha trovato spazio anche sul TG3 Toscana.

Ha partecipato al Convegno Nazionale della CEI “Ecclesia in Sanctuario. Abitare il tempo per un ben-essere integrale delle persone” e sta collaborando con la Regione Toscana per la stesura della nuova legge regionale sui cammini.  

La Feder Cammini, fondata il 4 ottobre 2019 nel giorno di San Francesco, ha fra i suoi scopi lo sviluppo integrato della rete dei Cammini, itinerari e Vie.

Promuove gli interessi degli associati per lo sviluppo sostenibile, attraverso la valorizzazione dei cammini. La Federazione funge anche come centro di elaborazioni di dati e informazioni mirati a sviluppare studi e ricerche su tematiche di interesse comune.

È una realtà che strizza l’occhio all’ambiente con interventi finalizzati alla sua salvaguardia spaziando fino al consumo razionale delle risorse naturali e di valorizzazione e patrimonio culturale dei paesaggi.  

Per sapere di più su Feder Cammini clicca qui – Per la pagina Facebook clicca qui

Giornalista, fondatore di Francigena News. Ho collaborato per diversi anni con il Gruppo l'Espresso scrivendo praticamente di tutto prima di dedicarmi esclusivamente al turismo lento outdoor. Sono un assiduo sbobinatore di diari di viaggi lenti alla ricerca di emozioni da raccontare.