Santiago, record di pellegrini per l’Anno Santo Giacobeo

Santiago, record di pellegrini per l’Anno Santo Giacobeo

Anno da record sul Cammino di Santiago con oltre 200mila credenziali consegnate. 12 mila giovani pellegrini sono giunti a Santiago per l’anno santo Giacobeo  

La compostela numero 200 mila è stata emessa dall’Oficina del Peregrino il 24 luglio, alla vigilia della festa di San Giacomo. Un numero da record che forse era prevedibile sia perché è l’Anno Santo Giacobeo sia per il desiderio di mettersi in cammino, esploso negli ultimi tempi. Comunque sia non era mai accaduto che venissero consegnate così tante compostele, circa 10 mila in più rispetto al 2019.

A dare la notizia è stato il presidente della Xunta de Galicia, Alfonso Rueda, che ha sancito il 2022 come l’anno record di pellegrini in cammino verso Santiago. Ad oggi hanno completato il Cammino 218.963 pellegrini di cui la maggior parte sono spagnoli seguiti da statunitensi, italiani e tedeschi.  

Pellegrinaggio Europeo dei Giovani 2022 

Sono circa 12 mila giovani che da ieri hanno invaso Santiago per l’evento Pej 2022 e celebrare l’Apostolo San Giacomo, nell’Anno Santo Giacobeo. Resteranno in città fino al 7 agosto trasformando il capoluogo della Galizia nella città europea dei giovani.

L’evento è stato presentato dal vescovo Francisco Josè Prieto Fernandez e da Raul Tinajero, direttore della Sottocommissione per la Pastorale Giovanile della Conferenza Episcopale spagnola. Monsignor Prieto ha auspicato una calda accoglienza da parte della città ai giovani che percorreranno le sue strade. Oltre 400 volontari sono impegnati per l’accoglienza dei giovani pellegrini che in queste giornate saranno coinvolti alla “condivisione e celebrazione” in venti chiese della città. 

/ 5
Grazie per aver votato!