Il Sentiero Cai Italia diventa goloso con Slow Food

Il Sentiero Cai Italia diventa goloso con Slow Food

Ecco il libro che unisce la passione del camminare a quella gastronomica. Un gustoso viaggio da nord a sud con la prefazione di Paolo Rumiz

Mangiare e camminare sono bisogni istintivi ai quali l’essere umano ha attribuito, lungo il corso della storia, significati culturali. Partendo dal rapporto tra cultura gastronomica e spostamento, questo libro racconta il viaggio che Irene Pellegrini e Barbara Gizzi hanno intrapreso risalendo la penisola da Sud a Nord e percorrendo, perlopiù, il Sentiero Italia Cai.

In tre grandi tappe, le autrici hanno raggiunto i luoghi di elezione di prodotti enogastronomici considerati identitari per l’Italia: la carbonara a Roma, l’amatriciana ad Amatrice, il pesce stocco a Mammola, lo zafferano a Navelli tra tanti altri. Grazie a un certosino lavoro di ricerca e di preparazione del viaggio, hanno conosciuto cuochi, albergatori, agricoltori, pastori, storici, escursionisti di lunga data e tanti altri testimoni locali per ricostruire il rapporto tra ogni territorio e la sua gastronomia.

Il resoconto è una storia fatta di spostamenti, migrazioni, carte nautiche, transumanze, passi di montagna, mercanti, commercianti ed esploratori settecenteschi. 

Il libro è acquistabile anche cliccando sotto

/ 5
Grazie per aver votato!