Feder Cammini
Feder Cammini
Banner Content

Firmato l’accordo di cooperazione tra le due vie romee per la promozione dei cammini che portano a Roma 


C’è la firma di Massimo Tedeschi, presidente dell’Associazione Europea Vie Francigene (AEVF) e quella di Thomas Dahms, presidente dell’Associazione Europea della Via Romea (AEVRG) sull’accordo di cooperazione tra le due importanti realtà per la promozione dei cammini che portano a Roma.  

Nei fatti, l’accordo siglato a Venezia il 26 luglio scorso presso lo storico caffè Florian, ha l’obiettivo di attuare una serie di azioni e provvedimenti per implementare e promuovere i cammini verso Roma. Inoltre, durante l’incontro si è considerato il coinvolgimento dell’altra Via Romea, ovvero l’Associazione Europea Romea Strata (AERS) perché possa in futuro prendere parte all’accordo. Quanto prima si riunirà il comitato di coordinamento tecnico per programmare le prossime attività comuni e dare così inizio ai lavori.  

Un importante passo in vista del trentesimo anniversario – si legge in una nota di AEVF – della certificazione europea della Via Francigena, che è stata riconosciuta ufficialmente come Cultural Route nel 1994, considerato anche l’imminente Giubileo 2025.

Le tre associazioni romee collaborano dal 2021 per la mappatura del patrimonio culturale dei cammini diretti a Roma nell’ambito del progetto europeo triennale rurAllure per il progetto pilota Thermal Heritage

All’incontro ha partecipato anche la vicepresidente EAVRG, Liviana Zanetti e la collaboratrice Isabella Mavellia.

Foto di Associazione Europea Vie Francigene

Banner Content
Tags: ,

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

diciannove − 1 =

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER