Feder Cammini
Feder Cammini
Banner Content

Da sabato 1 luglio il programma, realizzato con la collaborazione del Cai, torna sugli schermi. Si inizia con Puglia e Calabria


Da sabato 1 luglio torna su Rai 1 “Linea Verde Sentieri”, il programma che percorre alcuni tra gli itinerari più belli d’Italia, tra montagne, colline, mare e laghi, con l’intento di valorizzare paesaggi, storia e tradizioni all’insegna dell’escursionismo e del turismo outdoor.

Per cinque settimane andranno in onda dieci puntate, due ogni sabato (la prima alle ore 12:30 e la seconda alle 13), nel corso delle quali l’alpinista Lino Zani e l’olimpionica fiorettista Margherita Granbassi cammineranno lungo i sentieri tracciati dal Club alpino italiano, raccontandone passo dopo passo tutte le suggestioni. Con loro ci sarà Gian Luca Gasca, profondo conoscitore della montagna, che darà numerosi suggerimenti per affrontare tutti i sentieri attraversati. 
I percorsi protagonisti delle dieci puntate sono adatti anche ai camminatori non esperti, per consentire al pubblico di entrare in contatto con gli angoli più belli e nascosti del nostro Paese.

Realizzato dalla Rai con la collaborazione del Club alpino italiano e delle Regioni che saranno attraversate, “Linea Verde Sentieri”, dunque, è un viaggio in Italia che si propone di essere di ispirazione a quanti sono alla ricerca di destinazioni dal grande fascino naturalistico e culturale.

Le prime due puntate di sabato 1 luglio accompagneranno i telespettatori prima in Puglia, da Otranto a Santa Maria di Leuca, e poi in Calabria, sulla Sila.

La prima puntata accompagnerà i telespettatori lungo il Sentiero delle Cipolliane e nell’ultimo tratto della Via Francigena del Sud fino a Santa Maria di Leuca. Non manca poi l’arrampicata, con la visita alla falesia di Sant’Emiliano, uno degli esempi che dimostrano come in tutta Italia esistano luoghi dove allenarsi e prepararsi per l’alpinismo, e le tradizioni locali, con la visita alla Fondazione Le Costantine.

La seconda puntata ha come teatro i grandi boschi e i percorsi escursionistici che costeggiano il Monte Botte Donato, all’interno del Parco Nazionale della Sila, con particolare riferimento al Sentiero Italia CAI. Anche qui spazio anche all’arrampicata, questa volta nella falesia di Mendicino, oltre ad attrazioni naturalistico-storico-culturali come la Nave della Sila – Museo Narrante dell’Emigrazione, i Giganti della Sila e l’Abbazia Florense.

La nuova edizione di “Linea Verde Sentieri”, inoltre, ospiterà in ogni puntata i componenti del “CAI Eagle Team”, una squadra di giovani alpinisti di età compresa tra i 18 e i 28 anni che, proprio in questi mesi, sono impegnati in un percorso di formazione che si concluderà con un’affascinante spedizione alpinistica in Patagonia. In Puglia interviene Lorenzo Toscani di Firenze, mentre in Calabria tocca a Marco Cordin di Trento.

Comunicato stampa

Banner Content

0 Comments

Leave a Comment

tre × tre =

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER